Logo-Mpr - tueat

Una vera e propria “fabbrica della cultura”. Renzo Piano definì così l’Auditorium Parco della Musica sin dalla sua nascita.

Dalla data di inaugurazione, 21 dicembre 2002, si è imposta come una consolidata realtà nel panorama della vita culturale della città di Roma e del Paese con un’affermazione sia sul piano della qualità dell’offerta che della quantità di pubblico coinvolto. Ogni anno più di un milione di persone, tra spettatori e partecipanti alle varie iniziative, visita il complesso gestito dalla Fondazione Musica per Roma.

L’Auditorium da 15 anni si propone come centro di iniziativa polivalente e qui finalmente ha trovato “casa” l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. I suoi concerti di musica sinfonica e cameristica si intrecciano con la programmazione musicale più varia: jazz, pop, rock e con le prime cinematografiche e teatrali. Sono appuntamenti ormai tradizionali i Festival come Luglio Suona Bene, Libri Come, il Festival di Scienze e le rassegne. Sempre più spesso, inoltre, le sale ospitano sfilate di moda, congressi, convegni, incontri di tipo istituzionale.

Le tre sale, di differente ampiezza e diversa destinazione funzionale, sono in grado di coprire tutte le esigenze musicali richieste. La Sala Santa Cecilia, destinata ai concerti sinfonici per grande orchestra e coro; la Sala Sinopoli, caratterizzata da una maggior flessibilità acustica, adattabile ai più svariati tipi di musica; la Sala Petrassi, grazie al mutamento sia della posizione di seduta dei pubblico, sia della posizione delle sorgenti sonore, sia dei tempi di riverberazione dei suoni, è destinata ai generi musicali più nuovi e contemporanei, comprese le pieces teatrali e il cinema. Il Teatro Studio, con i suoi 350 posti è uno spazio polifunzionale. Tutti gli spazi, sia esterni che interni, sono pensati in maniera funzionale alla musica. Per le attività musicali non esistono quindi soltanto le tre sale, ma anche gli Studi 1, 2, 3, il foyer e la cavea.

FONDAZIONE MUSICA PER ROMA
Viale Pietro de Coubertin 30 – 00196 Roma
Tel. 0680241281
www.auditorium.com
info@musicaperroma.it

 

L’Ateneo italiano della cucina “Coquis” è stato fondato nel 2012 grazie all’iniziativa della famiglia Troiani, patron a Roma dei ristoranti stellati “Il Convivio Troiani” e “Acquolina Hostaria” e nome storico della ristorazione di eccellenza in Italia. Proprio da questa ricerca continua per la qualità e la professionalità nasce la scuola, con l’intento di educare allo spirito di classicità della cucina italiana e per gettare un ponte verso il futuro, formando i giovani professionisti, gli “stellati” dell’imminente domani, secondo percorsi didattici assolutamente originali e di respiro internazionale.

L’Ateneo è accreditato dalla Regione Lazio per le attività di formazione e orientamento e i suoi corsi professionali rilasciano diplomi e qualifiche riconosciute su territorio europeo. L’offerta di alta formazione di Coquis è ampia e a forte contenuto specialistico. I corsi sono a numero chiuso. Agli allievi viene proposto un percorso didattico concepito per formare i migliori professionisti del futuro nel settore della gastronomia e un menù di esperienze pratiche, in grado di garantirne un rapido e sicuro avviamento alla carriera lavorativa.

La Scuola si sviluppa su una superficie di 800 mq: dispone di tre aule pratiche di cucina con 48 postazioni professionali (o 96 amatoriali), un laboratorio di pasticceria/pane/pizza con 20 postazioni e un’aula teorica e di degustazione per 30 persone, tutte attrezzate con tecnologia all’avanguardia.

Unica tra le scuole di Roma, Coquis rilascia ai suoi allievi lo European Bachelor, riconoscimento che fornisce ai diplomati il bagaglio di conoscenze necessarie per intraprendere un percorso di spessore internazionale. Il Corso di livello universitario in Scienza e Arte culinaria associa le competenze tecniche e scientifiche richieste a un cuoco di livello per diplomare uno Chef preparato sui temi della nutrizione e creativo dal punto di vista sensoriale.

Il coordinamento didattico di Coquis è affidato allo chef Angelo Troiani che coordina un corpo docente d’eccellenza nei diversi settori: cucina, pasticceria e pizzeria. I programmi formativi innovativi e sperimentali includono teoria, pratica, simulazioni in reale. Il Piano di studi si basa su un approccio teorico-pratico con una metodologia didattica che favorisce l’apprendimento di ogni singolo allievo. La presenza nelle aule e nei laboratori di grandi maestri della cucina, scelti tra chef professionisti ed esperti, consente di coniugare accurata formazione teorica e acquisizione di una abilità pratica, elementi indispensabili per assicurare all’allievo il sapere professionale necessario per affrontare ogni contesto della ristorazione.

Per l’anno accademico in corso sono previsti, oltre ai corsi professionali di cucina, pasticceria e pizzeria, anche dei Master di Alta Cucina in cui professionisti del settore potranno ricevere aggiornamenti e confrontarsi con nuove tecniche di cucina innovative. Tutti gli allievi diplomati sono introdotti immediatamente nel mondo del lavoro, in virtù dei tanti contatti dell’Ateneo, considerato negli anni un importante punto di riferimento, grazie alla capacità di agevolare l’incontro di domanda e offerta di lavoro nel settore.

Nell’offerta, Coquis annovera anche i tanti corsi amatoriali monotematici e di livello che consentono anche a chi ha solo una forte passione e attenzione nell’arte della gastronomia di imparare le giuste tecniche in cucina o il trattamento corretto delle materie prime. Così nascono percorsi che l’utente da solo può costruire o in base alla propria capacità in cucina (livello base, medio e avanzato) o in base ai propri gusti (es. vegetariano, primi di mare, secondi di carne nei tre livelli).

L’Ateneo è inoltre molto spesso palcoscenico per le tante aziende che scelgono di organizzare il proprio team building utilizzando la “cucina”. Questi eventi permettono ai partecipanti di ritrovare nell’esperienza di cucina analogie con l’ambiente di lavoro. L’obiettivo è rafforzare la motivazione, esaltare le capacità di analisi e soluzione dei problemi, potenziare le capacità di visione in una cornice divertente e creativa. Coquis spesso viene scelto anche dai diversi Tour Operator per eventi ad hoc, ecco che la contaminazione di sapori e tradizioni delle varie cucine si mescolano dando vita ad eventi unici nel loro genere.

Highlights
700 professionisti diplomati
48 mila ore di percorsi formativi per pasticceri
27 mila ore di pratica per i pizzaioli
50 mila piatti eseguiti dai corsisti

Più di 50 aziende che hanno scelto Coquis per i loro percorsi formativi e di team building

COQUIS – Ateneo della Cucina Italiana S.r.l.
Via Flaminia 575 – 00191 Roma
Tel +39 0633220082 – Fax +39 0633222134
www.coquis.it
info@coquis.it

 

​​Promossa da Coldiretti, Fondazione Campagna Amica nasce nel 2008 per realizzare iniziative volte ad esprimere pienamente il valore e la dignità dell’agricoltura italiana, rendendo evidente il suo ruolo chiave per la tutela dell’ambiente, del territorio, delle tradizioni e della cultura, della salute, della sicurezza alimentare, dell’equità, dell’accesso al cibo ad un giusto prezzo, dell’aggregazione sociale e del lavoro.

La Fondazione Campagna Amica è il luogo ideale di incontro tra gli interessi dei produttori e quelli dei consumatori e si rivolge proprio a tutti – ai cittadini e produttori agricoli – per dare risposte a temi di grande attualità come l’alimentazione, il turismo, l’ecologia, la salute e il benessere, inaugurando così un nuovo stile di vita.

Fondazione Campagna Amica sostiene l’agricoltura italiana nei tre ambiti principali della vendita diretta, del turismo, e dell’ecosostenibilità e costituisce un punto di riferimento per chiunque sia interessato ai destini dell’ambiente e del territorio, della qualità dei consumi e degli stili di vita.

Per questo:
• Organizza e promuove i punti di eccellenza della filiera agricola italiana dal produttore al consumatore e a km zero.
• Valorizza le strutture agrituristiche di qualità selezionate e promossi accuratamente da Terranostra, l’associazione di Coldiretti che sostiene il turismo in campagna.
• Valorizza e fa conoscere i prodotti tipici del nostro meraviglioso territorio.
• Avvia e sostiene campagne per la difesa del patrimonio di boschi, laghi e fiumi e per la biodiversità.
• Contribuisce allo sviluppo di energie rinnovabili.
• Monitora prezzi, stili di vita e abitudini alimentari dei cittadini.
• Produce strumenti di conoscenza e informazione per una corretta educazione alimentare, promuovendo stili di vita virtuosi nei confronti dell’ambiente e dei consumi.

I Valori

Noi crediamo che la relazione tra il mondo della campagna e quello della città rappresenti un riscatto sociale dalla crisi etica, finanziaria, economica e morale in cui ci troviamo. La giusta agricoltura è paesaggio, è buon cibo, salute, socialità, occupazione, tradizione, cultura, bellezza. E quindi, semplicemente, ci aiuta a sentirci bene!

In un’epoca in cui la globalizzazione dell’economia porta a delocalizzare le produzioni e il “dumping” ambientale, sanitario e sociale è la regola per tenere bassi i costi, i produttori di Campagna Amica – che scommettono sul loro territorio – sono un grande esempio virtuoso. Sono imprenditori che continuano ad investire e innovare nella loro impresa, utilizzando pratiche agronomiche compatibili con la tutela dell’ambiente e della biodiversità. Sono agricoltori che si ostinano a rifiutare i semi geneticamente modificati (Ogm) e si impegnano a fare qualità a prezzi equi, con prodotti che rappresentano un importante patrimonio materiale e immateriale per tutto il Paese.

La Fondazione Campagna Amica ha individuato nel suo Codice Etico i valori e i principi condivisi dai suoi aderenti, insieme ai diritti e doveri degli associati.

FONDAZIONE CAMPAGNA AMICA
Via Nazionale 89/a – 00184 Roma
T: +39.06489931 – Fax +39.0648993219
www.campagnamica.it
info@campagnamica.it